3 alternative allo zucchero che forse non conoscevi

Home > 3 alternative allo zucchero che forse non conoscevi

Lo zucchero, quando consumato in dosi eccessive, può provocare diverse malattie, motivo per il quale il suo abuso viene sempre sconsigliato. L’utilizzo della sottile sostanza bianca è anche poco raccomandato all’interno di un regime alimentare sano e nutriente.

Sebbene sembri un prodotto a cui non è possibile rinunciare, esistono in realtà valide alternative allo zucchero che permettono, oltre che a non perdere il sapore dolce tanto gradito che forniscono alle pietanze, di mantenere un’alimentazione sana e con il giusto apporto di fibre, minerali e vitamine.

I più audaci o le persone più attente al proprio peso fisico tendono ad eliminare del tutto l’utilizzo dello zucchero dalle proprie tavole. In realtà anche questa abitudine alimentare è molto sconsigliata, in quanto consumare zuccheri nelle giuste quantità, oltre a fornire energia al proprio corpo, consente anche di aumentare il buonumore e allontanare inquietudini di vario genere.

Come evidente, rinunciare ai dolci è deleterio sia per le nostre papille gustative che per l’intero corpo. Per fortuna, esistono diverse alternative che possono permettere di gustare il dessert senza dover ricorrere all’utilizzo di zuccheri aggiunti.

Miele al posto dello zucchero

Il miele, uno dei dolcificanti più antichi e sempre apprezzati, è un valido sostituto dello zucchero. Le numerose proprietà nutrizionali e medicinali, inoltre, lo rendono un prodotto particolarmente consigliato per gli anziani e per i bambini. I principali benefici di questa sostanza, come è noto, riguardano la prevenzione delle malattie grazie alle proprietà antibiotiche, l’apporto di una vitamina B e un importante fonte di minerali come il sodio, il magnesio e lo zinco.

Sciroppo d’agave

Un altro valido sostituto dello zucchero è lo sciroppo d’agave, appartenente alla famiglia dell’aloe vera. Le foglie particolarmente carnose permettono di estrarre un liquido denso e appiccicoso dal sapore dolce, lo sciroppo appunto. L’alto indice di fruttosio e il poco di glucosio, inoltre, permette di annoverare tra le sue diverse proprietà la riduzione del colesterolo, la perdita di peso e il rafforzamento del sistema immunitario.

Stevia

La stevia, invece, è una pianta in cui le foglie hanno un sapore dolce, motivo per il quale è diventato un dolcificante molto popolare e utilizzato. Essendo un prodotto bianco e ridotto in polvere, la stevia viene preferita allo zucchero, specialmente nelle infusioni e nei dolci.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…