Attacchi di fame

Attacchi di fame, come fare a non mangiare

Home > Attacchi di fame, come fare a non mangiare

Se sei a dieta e non riesci a smettere di pensare a tutti i cibi che vorresti mangiare o se non vedi l’ora di sederti a tavola, dovresti sapere che è del tutto normale. Prima di soddisfare i tuoi attacchi di fame con il primo alimento che ti viene a tiro, però, sarebbe preferibile che tu conosca alcuni consigli che ti aiuteranno a non mangiare a sproposito.

I tuoi attacchi di fame, probabilmente, potrebbero derivare da una tua costante ricerca di soddisfazione, che tu ritrovi nel cibo ma che potrebbe comunque essere controllata.

Come bloccare la fame

Come fare, dunque, a controllarsi durante gli attacchi di fame nervosa e a non mangiare tutto il frigo o la dispensa?

Per cambiare le vecchie abitudini, specialmente quando si è iniziata la dieta da poco, bisogna avere una forte volontà d’animo che aiuterà a resistere. La smania incontrollata di cibo, infatti, passa dopo pochi minuti. Inizialmente, quindi, basterà distrarsi cercando di allontanarsi il più possibile dagli alimenti più nocivi. Dopo alcuni giorni di ‘attacchi killer’, infatti, questi episodi si inizieranno a verificare sempre meno e potranno essere evitati seguendo alcune raccomandazioni.

Non saltare gli spuntini

Non saltare gli spuntini di metà mattinata e pomeriggio è un suggerimento in grado di aiutare a combattere anche gli attacchi di fame. Lo stomaco, infatti, arriverà così sazio ai pasti principali, aiutandosi così a contenersi mentre si è a tavola.

Mangia piano

Masticare lentamente aiuta a dimagrire. Questo processo è possibile poiché, oltre a non far sentire il senso di gonfiore, i muscoli inferiori dello stomaco si rilassano, permettendo così di riuscire a spostarsi in maniera agevole nell’intestino tenue.

Oltre ad una maggiore digestione, mangiare lentamente fornisce i giusti input di sazietà al cervello, consentendo più a lungo di non avere fame.

Pratica sport

Svolgere regolare attività fisica consente, oltre che di tenersi meglio in forma, anche di evitare che si presentino gli attacchi di fame. Mentre si fa sport, infatti, vengono prodotte le endorfine che aiutano a mantenere un senso di sazietà a lungo, evitando i tanto temuti attacchi di fame nervosa.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…