dieta senza lattosio

Dieta per dimagrire mangiando senza lattosio

Home > Dieta per dimagrire mangiando senza lattosio

Moltissime persone sono costrette a rinunciare ai prodotti contenenti lattosio a causa della propria intolleranza alimentare, che si manifesta con reazioni di ipersensibilità come gonfiore e altri e diversi problemi intestinali.

Proprio per questo motivo, non appena si rinuncerà agli alimenti contenenti il lattosio si dovrebbe assistere ad una rapida perdita di peso, oltre che ad un miglioramento delle condizioni generali dell’organismo. Qualora però il dimagrimento dovesse essere importante, è possibile seguire alcuni pratici consigli che aiuteranno nella lotta ai chili di troppo.

Per tutti coloro che sono intolleranti al lattosio è consigliabile più che mai affidarsi alle cure di un professionista del settore, onde evitare problemi che con il trascorrere del tempo potrebbero portare a conseguenze gravi per il proprio organismo.

I benefici della dieta senza latticini

In molti, anche coloro che in realtà non sono intolleranti al lattosio, decidono di ridurre o eliminare dalla propria dieta i prodotti che lo contengono. Il latte, ad esempio, è un alimento differente rispetto a quello che veniva consumato in passato, in quanto vi è una maggiore raffinazione della materia prima.

Scegliere un’alimentazione senza lattosio, quindi, può avere degli effetti positivi, favorendo così anche una migliore digestione e ristabilendo la corretta salute intestinale.

Appurato in realtà che eliminare il lattosio o ridurlo quando si è intolleranti non è deleterio per la propria salute, sveliamo ora come fare per dimagrire mangiando senza questo prodotto.

Come gli intolleranti più esperti già sapranno, il latte è presente in quasi tutti gli alimenti che sono presenti nel supermercato, che dovranno essere accuratamente evitati.

L’importanza del calcio

Eliminare tutti questi prodotti non è però la soluzione migliore: così facendo si perderebbe l’apporto giornaliero di calcio raccomandato. Questa sostanza riveste un ruolo importante all’interno del proprio organismo, in quanto è considerata la sola in grado di attenuare il senso di fame. Per non venir meno al necessario apporto giornaliero, quindi, sarà necessario sostituire il latte vaccino con quello vegetale e di arricchire le proprie pietanze invece che con i formaggi con alcuni prodotti come semi di sesamo e spezie di vario genere.

Per una dieta che soddisfi le esigenze di chi intende sottoporti ad uno specifico percorso, quindi, l’unica soluzione resta quella di rivolgersi a un professionista.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…