cosa mangiare a pranzo per dimagrire

Pranzo in ufficio, cosa mangiare per dimagrire

Home > Pranzo in ufficio, cosa mangiare per dimagrire

Tra le difficoltà che potrebbero presentarsi quando si decide di iniziare un percorso finalizzato alla perdita di peso è sicuramente il pasto fuori casa. Questa abitudine, però, è parte integrante di tutti coloro i quali lavorano per tutta la giornata lontani dalla propria abitazione o che hanno una sola ora per poter pranzare prima di tornare ad essere operativi.

Il pranzo in ufficio, quindi, non si sposa propriamente con l’idea di dieta, ma questo non vuol dire che, con i dovuti accorgimenti, non si possa dimagrire mangiando fuori casa.

Prima di rinunciare totalmente alla dieta, bisognerebbe sapere che è in realtà organizzarsi per mangiare, anche in ufficio, dei pasti salutari, nutrienti e leggeri.

Preparare il pranzo a casa

Sicuramente un valido aiuto per la propria dieta può essere la preparazione del pranzo a casa.

In questo modo, infatti, i suggerimenti alimentari consigliati dallo specialista potranno continuare ad essere rispettati, senza alcun danno sulla propria dieta.

Considerando i tempi ristretti della colazione, si suggerisce di cucinare il pranzo da mangiare in ufficio in concomitanza con la cena: in questo modo, inoltre, si risparmieranno preziosi minuti: basterà preparare una doppia porzione di quello che si sta per mangiare e conservarlo per il giorno seguente.

Generalmente, inoltre, invece di consumare diversi piatti, per chi pranza in ufficio si consiglia l’utilizzo di un unico piatto, ricco di cereali, proteine e verdure.

Dieta del panino

Qualora invece la sera si dovesse essere troppo stanchi per pensare al pasto successivo, un’altra valida alternativa potrebbe essere quella di prepararsi un semplice panino.

Sebbene non sia la soluzione raccomandabile, i panini sono un buon compromesso in grado di coniugare la praticità della conservazione e la velocità di preparazione.

Preferire il pane integrale permetterà quindi di procedere normalmente con la propria dieta, che dovrà essere accompagnata dalle giuste verdure.

Pranzare in mensa

Qualora, invece, all’interno dell’ufficio dovesse essere presente la mensa, si potrebbe maggiormente variare con gli alimenti.

Sicuramente tra i tanti prodotti proposti ci saranno anche le insalate: optare per questa soluzione non inciderà negativamente sulla lancetta della bilancia. L’unico accorgimento, però, è quello di riuscire a consumare tutti gli ingredienti che servono per una dieta equilibrata: mangiare meno del dovuto non è salutare e si potrebbe rischiare di avere nuovamente fame prima del previsto. Anche un salutare piatto di pasta, quindi, potrebbe essere la soluzione.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…