come capire se sono grassi o liquidi

Dieta, come capire se si stanno perdendo grassi o liquidi

Home > Dieta, come capire se si stanno perdendo grassi o liquidi

Ci siamo: dopo le prime settimane di sacrifici e rinunce la lancetta della bilancia ha iniziato a scendere, facendoci sentire estremamente soddisfatti.

Dopo l’iniziale entusiasmo, tuttavia, capita di essere assaliti da un dubbio: sono stati persi effettivamente dei grassi o dei liquidi in eccesso? La risposta a questa domanda non è semplice come si potrebbe pensare.

I grassi, a differenza dei liquidi, vengono meno solamente se si è deciso di rispettare un corretto regime alimentare: in questo caso il calo della lancetta della bilancia decreterà una loro effettiva riduzione.

Perché vengono persi i liquidi

I liquidi, invece, sono più semplici da perdere in quanto facilitati dal volume delle urine, che comporta un immediato sgonfiamento delle zone critiche del corpo come pancia e fianchi. Persi in abbondanza, tuttavia, i liquidi possono essere pericolosi: specialmente nei pazienti anziani si possono manifestare dei sintomi molto comuni come stanchezza e spossatezza.

Giusta idratazione

È proprio per questo motivo che l’idratazione è un aspetto assolutamente fondamentale: bere troppo poco o troppo non è mai la soluzione ideale sia per la propria salute che per il proprio peso.

Ricapitolando: se il dimagrimento, a pochi giorni dall’inizio della dieta dovesse risultare notevole vuol dire che qualcosa non sta andando esattamente secondo i piani. Perdere qualche liquido di troppo, specialmente nei primi tempi è sicuramente qualcosa di normale e fisiologico.

Quando iniziano ad essere persi i grassi

La risposta alla domanda precedente, fatte le dovute premesse, è quindi molto semplice: per capire se si stanno perdendo dei liquidi o la massa magra bisognerà avere molta pazienza e bisognerà aver rispettato i consigli alimentari forniti da un professionista.

Le diete fai da te e improvvisate, oltre che ad essere dannose per la salute, potrebbero portare a effetti collaterali come ad esempio fame nervosa, perdita di sonno e malumori diffusi.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…