Dolci, è possibile dimagrire mangiandoli?

Home > Dolci, è possibile dimagrire mangiandoli?

Diciamocelo pure, i dolci sono uno dei piaceri della vita. Quasi obbligatori alla fine dei pasti, queste prelibatezze culinarie, però, risultano spesso essere del tutto proibite durante un percorso finalizzato alla perdita di peso. Ma siamo proprio sicuri che non sia possibile dimagrire mangiandoli?

Come noto, infatti, per il raggiungimento del proprio peso forma è importante dedicarsi ad una sana attività fisica, oltre che a una corretta alimentazione. Generalmente, i dolci non sono esattamente ritenuti un cibo ‘sano’. Tuttavia numerosi nutrizionisti e dietologi ritengono questi prodotti assolutamente determinanti per la perdita del peso.

Tutti i benefici di mangiare i dolci

Questo è dovuto, più che alle proprietà fisiche di un gelato, di una brioche o di un pasticcino, grazie agli innumerevoli benefici che il mangiare dolci porta al proprio organismo. Un solo pezzetto di cioccolato, come dimostrato da numerosi studi, contribuisce a migliorare l’umore e ad evitare tutte le diverse abbuffate.

Per riuscire a dimagrire mangiando dolci, però, è importante rispettare alcune regole e consigli, che permetteranno di vedere la bilancia scendere sempre più vicina rispetto al tanto desiderato peso forma.

Quando dovrebbero essere mangiati

Se la tua golosità non riesce a trovare un freno, mentre sei a dieta potresti concederti un dolce assaggio durante la colazione. In questa fase della giornata, infatti, gli zuccheri vengono bruciati in maniera sempre più rapida.

Con questo, naturalmente, non vuol dire che si possa mangiare dolcetti e simili in grandi quantità: una piccola dose permette, oltre che a rilasciare gli ormoni del buonumore, a non far sentire la mancanza di questi saporiti dolci durante il resto della giornata.

No ai dolci con conservanti

Per un risultato ancora più soddisfacente, si potranno mangiare dei dolci un po’ più salutari rispetto a quelli già confezionati.

Tra le ricette dolci fai da te, quindi, si potrà sostituire la farina normale con quella integrale, o il latte intero con quello parzialmente scremato e il dolcificante al posto dello zucchero.

Tutti questi prodotti non contengono conservanti, motivo per il quale, oltre ad essere più gustosi consentono di gustare maggiormente il momento di relax dedicato all’assaggio dei dolci.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…