Dimagrire mangiando pasta è possibile: ecco come

Home > Dimagrire mangiando pasta è possibile: ecco come

Vorresti perdere un po’ di peso ma rimandi ogni giorno a causa della tua passione per i carboidrati e in particolare della pasta? Non temere, è possibile dimagrire mangiandola. In realtà questo alimento è ritenuto indispensabile per un dimagrimento sano e regolare.

Sebbene la pasta in molte diete sia del tutto abolita, è in realtà possibile consumare questo alimento, purché vengano rispettati alcuni accorgimenti che ti permetteranno di tornare in forma senza rinunciare al tuo cibo preferito.

Perché la pasta deve essere mangiata

La pasta, infatti, da molti anni viene vista come una nemica del corretto peso forma, motivo per il quale viene spesso vista con diffidenza.

Il suo giusto e corretto equilibrio tra carboidrati, proteine e grassi, in realtà, permette di saziare e di donare il giusto apporto di energia: una porzione media contiene infatti solamente 400 calorie. Un altro importante fattore di questo alimento è quello di aiutare a perdere peso, grazie alla sua (impensata) azione di brucia grassi.

Bisogna quindi sfatare un falso mito: la pasta non fa ingrassare, anzi è necessaria anche durante uno specifico percorso di dimagrimento.

Quando e come mangiarla

Ecco alcuni suggerimenti che ti permetteranno di dimagrire mangiando la pasta.

Durante un percorso finalizzato alla perdita di peso è sempre preferibile mangiare quella integrale, che grazie al suo contenuto rapporto di fibre, permette di assumere i carboidrati a lento rilascio. Questo permette agli zuccheri di mantenere un alto livello nel sangue, per fornire costante energia.

Se cucinata secondo alcuni accorgimenti, si potrà assistere a un effetto ancora più rapido e duraturo: scolarla al dente evita i picchi glicemici e il gonfiore addominale. Se non appena scolata viene sciacquata sotto l’acqua fredda si ottiene un maggiore abbassamento dell’indice glicemico.

Naturalmente se si desidera perdere del peso, è importante che la stessa non venga particolarmente condita. La soluzione ideale sarebbe quella di utilizzare un goccio di olio o numerose spezie e aromi.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…