Mangiare davanti alla tv, perché fa ingrassare

Home > Mangiare davanti alla tv, perché fa ingrassare

Tra le numerose abitudini di quando si è a tavola vi è sicuramente una specie di rituale imperdibile per tutti gli italiani (e non solo): mangiare davanti alla tv. Per quanto questa abitudine sia comunissima, è in realtà controproducente per l’organismo, specialmente se si intende perdere qualche chilo di troppo.

No alla distrazione quando si mangia

Mangiare distratti, infatti, non permette di concentrarsi su quanto si sta assaporando in quel momento. Il gesto di pranzare o cenare davanti alla tv è quindi da condannare proprio come quello di consumare un pasto mentre si controlla il proprio smartphone o mentre si è concentrati in una conversazione telefonica. Queste pratiche, infatti, non consentono di soffermare l’attenzione di chi consuma il pasto su quest’ultimo, giocando un ruolo fondamentale nell’appagamento, nel senso di sazietà e nel rapporto con il cibo in generale.

L’unico rumore che si dovrebbe sentire, quindi, è quello delle mandibole: per quanto possa sembrare assurdo questa pratica consente davvero di ingerire meno calorie.

Giusta consapevolezza

Specialmente se si è a dieta, quindi, è importantissimo essere consapevoli di quello che si sta mangiando. Generalmente per perdere peso si è soliti cambiare le proprie abitudini alimentari, imparando giorno dopo giorno come modificare i propri comportamenti sbagliati che hanno portato all’aumento di peso. Come arrivare alla giusta consapevolezza se mentre si mangia se non ci si rende neanche conto di quanto consumato?

Stando a dei recenti studi, infatti, è stato stabilito che le persone tendono a sentirsi più soddisfatte solamente se ricordano l’ultimo pasto consumato. Questa pratica, inoltre, consentirebbe di mantenere a lungo il senso di sazietà.

Cosa fare per non ingrassare

Per non ingrassare, dunque, è importantissimo che il pasto venga consumato con assoluta consapevolezza di sé e delle proprie (nuove) abitudini.

Imparare a riconoscere i sapori, i gusti e le quantità di quello che si sta mangiando facilita sicuramente la perdita di peso, che, se si sta seguendo un particolare regime alimentare fornito da una professionista, arriverà ben presto.




Potrebbe anche interessarti

dieta
Capodanno, cosa cucinare per rendere il cenone light

Le festività di dicembre sono così: non si fa in tempo ad aver terminato con…

dimagrire dopo le feste
Dieta dopo le feste natalizie, come depurarsi

Le grandi abbuffate dell’appena terminato Natale sembrano già essere un lontano ricordo, se non fosse…

dieta per dimagrire
Trucchi per dimagrire in fretta e in salute

Con l’imminente arrivo dell’anno nuovo nella lista dei buoni propositi, proprio a fianco dell’iscrizione in…